Delegazione di Niscemi al 67° Raduno nazionale dei bersaglieri di Matera. Piume al vento a passo di corsa nella sfilata della «Città dei Sassi» Featured

Martedì, 21 Maggio 2019 19:06 Written by  Published in Attualità

Si è svolto a Matera, Capitale Europea della cultura, il 67° Raduno nazionale dei bersaglieri di tutta l’Italia, dedicato sia ai valori che contraddistinguono il Corpo in servizio ed in congedo che alla memoria dei soldati caduti nell’adempimento del dovere.

Ad avere sfilato tra i 100 mila radunisti provenienti da tutta la penisola “al passo” e “di corsa” con le “piume al vento” lungo il centro di Matera in un percorso di circa 3 chilometri colorato di bandiere tricolori e con le frementi note di oltre 70 fanfare, anche i componenti della locale sezione dell’Associazione nazionale bersaglieri intitolata alla memoria del caporale “Francesco Giugno” Medaglia di bronzo al valor militare. Un raduno di cappelli piumati quello di Matera, preludio del 183° anniversario della costituzione del Corpo che sarà celebrato il prossimo mese di giugno e che ha emozionato tantissimo i componenti dell’Associazione nazionale bersaglieri della città anche per lo sfilamento di mezzi militari e biciclette del Corpo risalenti alla prima e seconda guerra mondiale. Ad avere partecipato a Matera al 67° raduno nazionale dei bersaglieri, sono stati il presidente dell’Associazione di Niscemi luogotenente Salvatore Sentina, il sergente Giuseppe Bennici (vicepresidente), Saverio Runza, Giuseppe Iacona (consiglieri), Emanuele Nicoletti (consigliere provinciale) ed il tenente Totò Antonio Cilio (presidente provinciale). Il raduno, svoltosi dal 13 al 19 maggio scorso si è concluso con il classico “Passaggio della stecca” tra il sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri e l’onorevole Enrico Stefàno, vice presidente vicario della Giunta capitolina (in rappresentanza di Virginia Raggi sindaca di Roma), quale città che l’anno prossimo ospiterà il 68° Raduno nazionale dei bersaglieri.

Last modified on Martedì, 21 Maggio 2019 19:32
Alberto Drago

Giornalista pubblicista, niscemese doc, ha lavorato in varie redazioni locali e regionali, contribuendo negli anni Novanta alla nascita di Antenna Sud. Impegnato nel volontariato con l’associazione nazionale Carabinieri. Collabora con il quotidiano La Sicilia. Ha fondato e diretto il periodico “L’Appunto”.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.