Gela: raffiche di vento fino a 25 nodi, il maltempo non dà tregua. Danni in città e provincia, alberi abbattuti, cavi tranciati e case pericolanti

Giovedì, 21 Marzo 2019 09:03 Written by  Published in People

Vento molto forte con raffiche che nella mattinata potranno raggiungere anche i 25 nodi. L'ondata di maltempo che si è abbattuta sulla Sicilia non accenna a diminuire, intorno alle 12 - 13 odierne, potrebbe riprendere consistenza con vento forte da Levante misto a pioggia.

Le raffiche hanno sferzato per tutta la notte la città di Gela e il suo hinterland, con danni a fabbricati e alberi.

Un'alba di super lavoro per le squadre dei Vigili del fuoco del locale distaccamento e per quelli del Comando Provinciale, intervenuti almeno una ventina di volte nell'arco della notte, fino alla mattinata.

I pompieri del comando di Mazzarino sono intervenuti in via Verga, altezza civico 35 a Riesi, stamattina all'alba, per mettere in sicurezza dei cavi elettrici Enel danneggiati dal vento.

Poco dopo un'altra chiamata al numero di emergenza per edificio pericolante in via Ciro Menotti, a Gela.

Due interventi anche sulla Strada Statale 626, all'altezza del chilometro 43 (territorio di Butera) e poi più avanti (poco prima di Caltanissetta) per la presenza di rami e fogliame sulla carreggiata, che mettevano in pericolo la circolazione stradale.

Edilizia pericolante anche in via Francesco Crispi, a Gela, dove stamane intorno alle 8 è stato richiesto l'intervento di una squadra di emergenza (nella foto).

Alberi abbattuti dal vento anche in via delle Calcare, nel capoluogo e a Gela, lungo la Strada Provinciale 189 (qualche chilometro oltre Settefarine.

A Caltanissetta rami e parti di alberi staccati dal vento in via Rizzo; raffiche che hanno danneggiato anche un semaforo in via Catania, messo in sicurezza dai Vigili del Fuoco.

Cavi elettrici sono andati a fuoco nella contrada Trabonella, a pochi chilometri da Caltanissetta, mentre, a San Cataldo, sono intervenuti per mettere in sicurezza una guaina pericolante e per la rimozione di alberi e fogliame.

La Protezione Civile regionale ha emanato un bollettino di allerta meteo con livello "giallo" (attenzione), che vige fino alla serata di oggi. 

Ecco il testo del bollettino.

Rischio idraulico: Potrebbero verificarsi fenomeni localizzati e diffusi di esondazione lungo i corsi d'acqua a valle delle dighe. le strutture locali di protezione civile adotteranno, al riguardo, le procedure previste nei propri piani di protezione civile per il rischio idrogeologico e idraulico.

Condizioni meteo avverse: Fino alla mezzanotte di oggi si prevedono venti da forti a burrasca dai quadranti orientali, specie settori ionici. mareggiate lungo le coste esposte.

Alert: In caso di temporali, prestare particolare attenzione ai deflussi nelle aree urbane e ai luoghi frequentati dall'uomo anche in prossimità dei corsi d' acqua.

Last modified on Giovedì, 21 Marzo 2019 10:34
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.