Gela: non solo «SS640», sindacati consegnano un documento al premier Conte. «Porto turistico e autostrada A18, due paradossali storie siciliane» Featured

Giovedì, 14 Marzo 2019 16:14 Written by  Published in Attualità

Le federazioni sindacali del comparto delle Costruzioni sono impegnate costantemente nelle attività di concertazione per il completamento delle principali opere pubbliche in cantiere. 

«A iniziare dalla SS 640, un’opera strategica, imprescindibile ed essenziale per lo sviluppo economico di questa fetta di Sicilia (industria, agricoltura, turismo) determinando anche il miglioramento delle condizioni di sicurezza giacché è fatiscente l’asse viario che circonda il resto della Provincia».

Lo dicono Francesco Mudaro (Fenea Uil), Nuccio Mangione, Giuseppe Sanfilippo (Filca Cisl), Francesco Cosca e Angelo Casale (Fillea Cgil), rappresentanti del sindacato dei lavoratori edili. I cinque rappresentanti hanno incontrato brevemente il premier, Giuseppe Conte, durante la sua recente visita sul cantiere della SS640.
Il Governo, ha assicurato che l'opera verrà completata entro il giugno del 2020.

Nei prossimi giorni sarà nominato un commissario straordinario per la viabilità in Sicilia con l’obiettivo di intervenire anche nelle aree interne caratterizzate da una viabilità piuttosto datata nel tempo.

«Il rischio desertificazione - dicono gli esponenti del sindacato - di questa zona centrale di Sicilia, è tra i punti che le federazioni hanno evidenziato nel documento consegnato nelle mani del Presidente del Consiglio. A questo si aggiunge la mancata realizzazione del Porto di Gela, una storia tutta siciliana che si trascina stancamente da circa trent'anni, la Gela-Siracusa, altro paradosso da ricordare negli almanacchi».

Tornando alla SS 640 i rappresentanti degli edili sottolineano altresì la ricaduta occupazionale che ha interessato le comunità del comprensorio: dai lavoratori edili a tutto l’indotto che solitamente circonda la realizzazione di un’infrastruttura (la cosiddetta funzione anticiclica del settore delle costruzioni), coinvolgendo oltre una ventina di settori merceologici con la naturale conseguenza di un incremento dei livelli occupazionali in diversi settori produttivi.

 

(Nella foto grande in alto, Nuccio Mangione - al centro - con Giuseppe Sanfilippo, Francesco Cosca e Francesco Mudaro, a colloquio con il premier Conte).

Last modified on Giovedì, 14 Marzo 2019 17:40
Redazione

Today 24 è un quotidiano on line indipendente, fondato nel 2014 da Massimo Sarcuno. Ogni giorno racconta i fatti e le notizie di Gela, Niscemi, Riesi, Butera, Mazzarino e di molti altri comuni del comprensorio. In particolare l’area del Vallone.

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.